DOMENICO GALASSO

Allievo di Orazio Costa e diplomato in Recitazione presso l’Accademia Nazionale
d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, ove ha frequentato anche il Corso di Regia
tenuto da Andrea Camilleri, si occupa prevalentemente di formazione.

Già libero docente di Regia presso l’Accademia di Belle Arti di Brera.
Attualmente è docente del LABORATORIO DI LETTURA INTERPRETATIVA E DIZIONE presso l’Università Gabriele d’Annunzio (Dipartimento di Lettere, Arti,
Scienze Sociali).
Da più di 25 anni tiene laboratori di recitazione presso istituti di istruzione di ogni
ordine e grado.
Ha insegnato Recitazione e Metodo Mimesico presso il Laboratorio di Arti Sceniche del Teatro Regionale Abruzzese.
Fondatore di Piccolo Teatro Orazio Costa, giovane associazione culturale che si prefigge lo scopo di diffondere la cultura e la pratica del Teatro, per conto della stessa
ha curato e cura numerosi laboratori di recitazione tra i quali:
- Il respiro della scrittura, laboratorio di lettura interpretativa su materiali di J. Fante, in collaborazione con il festival letterario Il dio di mio padre;
laboratorio di lettura interpretativa su materiali di autori contemporanei, in collaborazione con il Festival delle Letterature dell’Adriatico;
- Studii del vivere inimitabile laboratorio permanente di recitazione su materiali dannunziani.

In collaborazione con il gruppo StemTeCh (gruppo di ricerca sulle cellule staminali) e con l’Università degli Studi Gabriele d’Annunzio nell’a.a. 2012/2013
ha elaborato e condotto il Progetto Prima di esserci, concorso di drammaturgia su tema scientifico per gli istituti di istruzione superiore. Continua ogni anno la
collaborazione e la partecipazione attiva in occasione dell’UNISTEM DAY.

In collaborazione con l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico e numerose altre istituzioni, ha tenuto seminari, lezioni, lezioni spettacolo, e ha
realizzato, in qualità di regista, numerosi spettacoli - alcuni co-prodotti dalla stessa Accademia - tra i quali nel 2003: Miles Gloriosus di Plauto con Nello Mascia nella
parte del capitano; Odissea nella traduzione di I. Pindemonte con Paola Rinaldi nei ruoli di Penelope, Circe e Nausicaa; I Malavoglia di G. Verga, come i due precedenti
prodotto dal TSd’A; nel 2002: Antigone di Sofocle nella traduzione di E. Bono; nel 2001: I Promessi Sposi di A. Manzoni, visto, nelle sue due edizioni, con più di cento
repliche, da oltre ventimila studenti; dal 2000: Inferno di D. Alighieri, replicato in varie forme per diverse stagioni (l’esecuzione dello spettacolo è stata accompagnata
da un’intensa attività seminariale sul tema specifico della recitazione dei versi danteschi); sempre nel 2000: La Passione di M. Luzi con musiche originali composte
per l’occasione dal M° F. Mannino.

Nel 2017 ha curato la regia di Abitare la possibilità (interpretato da Selene Gandini,
Stas’ Gawronski, Alfredo Troiano).
Nel 2018 ha curato la regia di Mi sembrò che una voce… per il Festival della Parola di Chiavari.
Ha recitato in teatro e in numerose serie televisive tra cui Squadra Antimafia, RIS Roma, I Cesaroni, Distretto di Polizia, Don Matteo, Il Tredicesimo Apostolo.